Consegna Gratuita
Resi senza problemi entro 30 giorni
Garanzia 12 mesi
Popolare

Nessun risultato

Pipette

Le micropipette VEVOR come strumenti essenziali per la precisione di laboratorio


Poiché l'accuratezza del laboratorio è la spina dorsale della ricerca scientifica, della sperimentazione e dell'analisi, le micropipette sono strumenti indispensabili all'interno degli ambienti di laboratorio, costituendo il fondamento della manipolazione e della misurazione precisa dei liquidi.


Che si tratti di prodotti farmaceutici, biotecnologici, ricerca accademica o diagnostica clinica, la precisione e l'affidabilità delle misurazioni influenzano direttamente la validità e la riproducibilità dei risultati. Le micropipette, a questo proposito, fungono da apparato di prima linea facilitando il trasferimento e l'erogazione di piccoli volumi di liquidi con una precisione senza precedenti.


Micropipette sono strumenti da laboratorio precisi utilizzati per misurare, trasferire e dispensare piccoli volumi di liquido, generalmente nell'ordine dei microlitri (μL). Sono strumenti essenziali nella ricerca scientifica, nella diagnostica e in varie procedure di laboratorio in cui le misurazioni accurate del volume sono cruciali.


Diversi tipi di micropipette


Esistono diversi tipi di micropipette, tutte adatte a specifici requisiti di laboratorio. Conoscendo ciascun tipo di micropipetta e utilizzandolo correttamente, è possibile garantire accuratezza, precisione ed efficienza nella gestione dei liquidi e nelle attività in tutte le discipline scientifiche.


Dalle micropipette ad aria e a spostamento positivo alle pipette multicanale, elettroniche/digitali, a volume variabile, ripetitrici, nano e pico-pipette e micropipette spaziali regolabili, ci sono opzioni più che sufficienti per le esigenze scientifiche delle persone.


Micropipette ad aria e a spostamento positivo


Le micropipette a spostamento sono il tipo più comune. Il micropete a spostamento d'aria funziona in base allo spostamento d'aria all'interno della punta della pipetta. Quando lo stantuffo viene premuto fino al primo arresto, aspira il liquido creando un vuoto.


Premendo ulteriormente fino al secondo arresto e rilasciando, il liquido viene erogato. Sono disponibili in vari intervalli di volume, da microlitri (μL) a millilitri (mL), quindi sono ideali per attività generali di gestione dei liquidi.


Le micropipette a spostamento positivo, invece, utilizzano un pistone usa e getta per entrare in contatto diretto con il liquido. Questo design è vantaggioso quando si tratta di liquidi volatili o viscosi o quando è richiesta un'elevata precisione per volumi più piccoli, poiché sono meno soggetti a imprecisioni causate dalla formazione di bolle d'aria.


Micropipette digitali


La micropipetta digitale incorpora meccanismi elettronici per controllare accuratamente l'aspirazione e l'erogazione dei liquidi. Con funzionalità come impostazioni programmabili, velocità regolabili e funzioni di memoria, forniscono letture accurate del volume, spesso con interfacce intuitive.


Micropipette a volume variabile


Questa micropipetta consente la regolazione dell'impostazione del volume entro un intervallo specificato, rendendola versatile per varie applicazioni ed eliminando la necessità di più micropipette. Questa caratteristica li rende essenziali negli ambienti di ricerca in cui la flessibilità del volume è cruciale.


Micropipette multicanale


Le micropipette multicanale consentono aspirazioni e dispensazioni da più canali contemporaneamente. Questi canali possono essere 8, 12 o 16. Riducono efficacemente il tempo di lavoro, soprattutto per attività che avrebbero potuto essere ripetitive, come il riempimento di piastre multipozzetto.


Varie applicazioni delle micropipette


Le micropipette sono ampiamente utilizzate in vari campi scientifici. Grazie alla loro capacità di gestire in modo preciso e accurato piccoli liquidi, alcuni settori li trovano indispensabili. Loro includono:


Biotecnologie e biologia molecolare


Questo settore utilizza micropipette per varie procedure, tra cui l'amplificazione e il sequenziamento del DNA, la preparazione dei campioni per la genomica e la proteomica, nonché la clonazione e la manipolazione molecolare. Inoltre, la biochimica lo utilizza per l'analisi e la purificazione delle proteine, i test enzimatici, gli studi cinetici e il western blotting


Laboratori clinici e medici


Laboratori e cliniche mediche gestire un gran numero di campioni liquidi. Dalle analisi del sangue e dai test immunologici ai test antidroga e alla patologia, questi piccoli eroi garantiscono che i test clinici siano ben eseguiti. Li usano anche per patologia, test dei fluidi corporei e test diagnostici generali.


Sviluppo farmaceutico e farmaceutico


La formulazione e l'analisi dei farmaci nei prodotti farmaceutici si affidano in gran parte alle pipette. Dal controllo di qualità allo sviluppo di test e all'elevata produttività, vari aspetti della scoperta, formulazione e analisi dei farmaci prosperano grazie all'impatto delle micropipette.


Scienze ambientali e alimentari


L'analisi dei campioni nelle scienze ambientali e alimentari dipende in gran parte dalle micropipette. Campioni come acqua e suolo, tra gli altri, vengono gestiti con micropipette durante i test sugli alimenti, il controllo di qualità e l'analisi.


Come prolungare la durata delle micropipette


L'adesione a determinate pratiche può contribuire a prolungare significativamente la durata della micropipetta. Una pulizia adeguata e una corretta manutenzione fanno la differenza in termini di funzionalità, efficienza e longevità. Pertanto, discuteremo alcune pratiche standard di pulizia e manutenzione per mantenere affidabile la micropipetta per lungo tempo.


Pulizia


Pulire accuratamente le micropipette regolarmente per mantenerle belle e prevenire danni. Utilizzare una soluzione detergente delicata per pulire l'esterno e utilizzare un panno privo di lanugine per rimuovere eventuali liquidi o contaminanti versati.


Evitare prodotti chimici aggressivi per evitare danni. Inoltre, pulire e sostituire frequentemente i puntali delle pipette per evitare la contaminazione incrociata. Inoltre, assicurati di utilizzare puntali compatibili e di alta qualità per le tue micropipette.


Per una pulizia più profonda, decontaminare periodicamente la pipetta con una soluzione di etanolo al 70% o alcol isopropilico, assicurandosi che la soluzione non penetri nel corpo della pipetta, in particolare nei meccanismi interni.


Manutenzione


Calibrare regolarmente le pipette in base alle linee guida del produttore o al servizio di calibrazione accreditato e assicurarsi di utilizzare strumenti di calibrazione adeguati e standard per verificarne l'accuratezza. Oliare e lubrificare regolarmente le pipette che lo richiedono, utilizzando i lubrificanti consigliati dal produttore.


Conservare le micropipette in un ambiente pulito e privo di polvere senza esporle a soluzioni estreme o sostanze corrosive.


Perché scegliere le micropipette VEVOR?


Le micropipette VEVOR vanno oltre le loro capacità tecniche; rappresentano una dedizione all'eccellenza scientifica. Dotate di una serie di caratteristiche che contribuiscono alla loro precisione e praticità, le micropipette VEVOR sono apparecchiature di fascia alta.


Con caratteristiche quali impostazioni regolabili, poggiadito ergonomici ed eccellenti movimenti dello stantuffo, migliora la precisione e riduce l'affaticamento dell'operatore per la durata dell'utilizzo. Inoltre, i miglioramenti, che includono meccanismi di espulsione dei puntali e display della quantità di facile lettura, semplificano il flusso di lavoro, aumentando le prestazioni all'interno del laboratorio.


Le micropipette VEVOR hanno ottenuto l'accettazione tra scienziati, ricercatori e tecnici in tutto il mondo grazie alle loro prestazioni complessive costanti e alla struttura robusta. Questa affidabilità non è solo dovuta alla dedizione del marchio alla precisione, ma anche al nostro impegno per miglioramenti continui e progressi tecnologici.


Domande frequenti sulle micropipette


Quanto sono accurate le micropipette?


Micropipette di alta qualità può fornire volumi precisi e accurati, spesso entro ±1–2% del volume impostato. La calibrazione e la tecnica corretta sono essenziali per mantenere la precisione


Come scelgo la micropipetta giusta?


Quando si sceglie una pipetta, considerare l'intervallo di volume, l'accuratezza, il tipo di campione, l'applicazione, l'utilizzo e l'ergonomia, assicurandosi di scegliere la micropipetta più adatta alle proprie esigenze.


Con quale frequenza devo calibrare la mia micropipetta?


Non esiste un tempo fisso per la calibrazione delle micropipette. Alcuni laboratori li calibrano dopo alcuni utilizzi ed è essenziale calibrarli almeno una volta all'anno.


Ricerche consigliate